Collision

Introduzione

Collision è un'ambientazione collaborativa post-nucleare, basata sul mondo reale.

Prologo

Anno 2030: scoppia la terza guerra mondiale. Il casus belli è la conquista di Taiwan da parte della Cina; le vere cause del conflitto sono sconosciute. Il conflitto vede l'impiego di armi di distruzione di massa, in particolare di armi nucleari, che sconvolgono l'esistenza della vita sul pianeta così come la conosciamo.

Anno 2031: in seguito all'uso di armi termonucleari ha inizio un'epoca di inverno nucleare. Le polveri radioattive, alzate dai venti, formano uno strato di nubi dense tra mille e duemila metri, impermeabile ai raggi solari; di conseguenza, la temperatura al suolo precipita. Il conflitto ha termine, ma il bilancio è catastrofico: la popolazione terrestre è decimata.

Anno 2041: termina l'inverno nucleare e i sopravvissuti lasciano i rifugi antiatomici nel sottosuolo per raggiungere la superficie e ricostruire la civiltà.

Anno 2050: inizia la nostra avventura!

Il mondo di Collision

Il mondo di Collision è una terra senza speranza, devastata dalle esplosioni nucleari.

collision-banner

Disgelo

Gli effetti dell'inverno nucleare, seppure dieci anni dopo il "disgelo", sono ancora percepiti: la temperatura media terrestre è più bassa del normale di al più una decina di gradi. In alcune zone, la coltre di polveri radioattive in cielo è ancora presente, benché diradata.

Radioattività

Il suolo è contaminato dalle radiazioni, seppure in modo non uniforme.

Desolazione

Le grandi città sono state le prime ad essere bombardate, perciò sono ridotte per lo più a un ammasso di edifici in rovina e cumuli di macerie; per lo più sono deserte - essendovi una forte contaminazione - ma a volte ospitano gruppi di sbandati o vagabondi. Le vie di comunicazione - strade, ferrovie - sono prevalentemente sconnesse, interrotte; la ricostruzione è avvenuta soltanto in parte ad opera dei sopravvissuti.

"Pronto? Mi senti?"

Le reti di comunicazione sono per lo più interrotte; si predilige l'uso di comuncazioni radio - per chi ne possiede una.

La vita è nell'acqua

L'acqua, risorsa fondamentale per la vita, è anch'essa contaminata. Soltanto le comunità più grandi hanno a disposizione dei depuratori funzionanti; gli altri si devono accontentare di bibite in lattina - non sempre ben conservate.

Non fidarti di nessuno

Le grandi comunità di sopravvissuti mirano a ricostruire la civiltà, vivono in rifugi sicuri, hanno a disposizione maggiori risorse primarie come cibo e acqua pulita, che alimenta addirittura delle serre sotterranee, possiedono fonti di energia attive, nonché tecnologia e armi, ma non sempre sono aperte all'accoglienza o a condividere le loro risorse con altri gruppi.

I gruppi più grandi possono convivere sulla base di accordi commerciali o entrare in conflitto per la sopravvivenza, l'egemonia territoriale o l'approvvigionamento delle risorse.

Fuori dalle comunità ci sono soltanto gruppi nomadi, emarginati delle grandi comunità, vagabondi solitari che vivono di espedienti, sbandati senza regole e predoni che vivono di raccolta e saccheggio. Alcuni dei sopravvissuti hanno convissuto per vent'anni con i bombardamenti, prima, e con le nubi radioattive, poi: la loro mente provata spesso è instabile e la loro volontà vacilla.

Molti, benché all'apparenza stabili, sono sopravvissuti grazie a degli espedienti o alle spalle di qualcun'altro. Tutti hanno dei segreti. Non ci si può fidare di nessuno.

Eureka!

L'energia elettrica è fondamentale per alimentare la tecnologia moderna - il cui avanzamento si è arrestato nel 2031. Soltanto le comunità più grandi possiedono centrali elettriche attive; alcuni gruppi più piccoli o nomadi possiedono dei generatori. Gli oggetti tecnologici non sono facilmente reperibili, ma spesso non funzionanti a causa dello scarso stato di conservazione o per la mancanza di fonti di energia (batterie) necessarie al loro funzionamento.

Regolamento

Come sistema di gioco abbiamo adottato GUS per le sue caratteristiche di immediatezza e versatilità; la scheda del personaggio si può scaricare direttamente da qui. La lista dei tratti che abbiamo individuato è la seguente:

Profili del personaggio

Diplomatico: la violenza può arrivare dopo, se si riesce a contrattare. Nessuno scontro é vinto a priori ed é qui che il diplomatico, forte della sua oratoria, arguzia e argomentazioni, fa la differenza. Il diplomatico é un mercante, un truffatore, ma soprattutto un personaggio pragmatico. Qualcuno ci guadagna sempre, quindi perché non io ?
Medico: le persone sono ammalate, nel corpo e nella mente. Gli scontri per le poche risorse rimaste sono all'ordine del giorno, sia dentro i rifugi che fuori. In questa situazione solo chi conosce la medicina può fare la differenza tra la vita e la morte.
Soldato: in un mondo violento, corrotto e dove la forza é l'unica legge, il soldato é in prima linea. Chi combatte con armi da fuoco, chi con l'astuzia, chi con la disperazione. La vera domanda é: perché combattono?
Stalker: la fuori c'è un mondo irriconoscibile e le strade un tempo sicure non esistono più. Avanzare alla cieca porta a morte certa e solo chi é esperto del territorio riesce a capire dove si trova un'imboscata, un edificio pericolante o delle belve fameliche.. oppure qualche tesoro del mondo di prima
Tecnico: il mondo é crollato, l'elettricità é rara. I tesori di un tempo esistono ancora e si possono riparare. Antiche e nuove macchine, spesso fondamentali ad ogni piccola o grande comunità, hanno bisogno di cure e solo chi riesce a capirne il funzionamento può fare la differenza…

Lista dei tratti

Tratti base

  • Forza
  • Agilità
  • Costituzione
  • Intelligenza
  • Percezione
  • Carisma
  • Volontà

Tratti di disciplina

  • Addestrare animali
  • Conoscenze (*)
  • Contrattare
  • Furtività
  • Lingua (*)
  • Oratoria
  • Orientamento
  • Riparare
  • Sopravvivenza
  • Utilizzo armi (*)

(*) deve essere scelta una capacità specifica, ad es. Conoscenze (medicina), Conoscenze (storia), Lingua (francese), Utilizzo armi (fucile)

Le conoscenze disponibili sono: medicina, religione, storia, tecnologia. Le classi di armi disponibili sono: coltello, pistola, fucile.

Riassunti delle puntate

Anno 2050, Ginevra (Svizzera): leggi il riepilogo delle sessioni di gioco.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License